Interventi sul territorio

In questa sezione sono riportati i comunicati stampa relativi ai lavori pianificati, in partenza o in corso del Gestore idrico GAIA S.p.A. su tutto il territorio gestito.

Bagni di Lucca, chiarimenti su Vico Pancellorum

Informazioni
Data aggiornamento pagina: 02-03-2023 alle ore : 12:26:57
Contatore visite: 658 hits

Garantire il corretto approvvigionamento idrico in località Giardinetto, migliorando il servizio offerto e prevenendo perdite o interruzioni, grazie alla sostituzione di una condotta ormai vetusta e posizionata per molti tratti fuori terra: è questo l'obiettivo dell'intervento pianificato dal Gestore idrico GAIA S.p.A. nel comune di Bagni di Lucca. Il progetto prevede la posa di una nuova condotta al posto di quella esistente, lunga circa 3.500 metri, che va dal serbatoio "Casa di Vanna" al Serbatoio "Vergaie".

L'intervento previsto non apporta alcun cambiamento ai valori di portata derivati dalla sorgente Pollatoio: i valori di portata di acqua da prelevare resteranno quelli previsti dalla normativa e dalla concessione già in essere. Ricordiamo che le acque provenienti al serbatoio “Casa di Vanna” sono derivate dalla sorgente denominata “Il Pollatoio”, situata ad una quota di circa 750 metri sopra il livello del mare: per tale sorgente GAIA ha acquisito un Decreto di Concessione n°7042 del 11/05/2018 della Regione Toscana, il quale stabilisce determinati valori di portata di acqua da prelevare e stabilisce un volume massimo annuo derivabile non superiore a 57.040 metri cubi, limiti che non sono stati oggetto di modifica, restano invariati e, come tali, rispettati dal Gestore.La riduzione delle perdite di acqua potabile della rete, attraverso la sostituzione della condotta, avrà effetti positivi sulle acque del torrente Coccia, in quanto si avrà una disponibilità maggiore dal troppo pieno del serbatoio verso il torrente. Inoltre la condotta verrà interrata, diversamente dalla situazione attuale.A completamento della descrizione dell’intervento si riporta che GAIA S.p.A., ha previsto la sostituzione dell’adduttrice esistente con un potenziamento della condotta stessa, nell’ottica di garantire in totale sicurezza la fornitura idropotabile dell’area, non solo nell’immediato ma anche nei prossimi anni, ed in relazione ai possibili effetti dei mutamenti climatici sul bilancio domanda-offerta a partire dalle esigenze del comune di Bagni di Lucca. In questo modo si è inquadrato il progetto come uno dei primi lotti funzionali del progetto generale di razionalizzazione del comparto acquedottistico del comprensorio della Garfagnana e Media Valle del Serchio, che mira a contribuire all’approvvigionamento idrico del territorio in una visione ultra-decennale, nell’ambito della sostenibilità ambientale e del miglioramento costante del servizio, evidentemente nel completo rispetto delle prescrizioni degli enti competenti, delle indagini idrogeologiche necessarie e dei deflussi minimi vitali dei torrenti presenti.Per la sua valenza tale progetto è stato inoltre inserito nel “PNRR” all’interno della Missione 2 (Rivoluzione verde e transizione ecologica) dal Ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili.GAIA rimane a disposizione dei cittadini, dell'amministrazione comunale e di chiunque voglia richiedere ulteriori informazioni in merito agli interventi, garantendo la massima trasparenza di tutti i passaggi di pianificazione e successiva realizzazione delle opere.