Interventi sul territorio

In questa sezione sono riportati i comunicati stampa relativi ai lavori pianificati, in partenza o in corso del Gestore idrico GAIA S.p.A. su tutto il territorio gestito.

Intervento sul depuratore di Calavorno (Coreglia)

Informazioni
Data aggiornamento pagina: 02-02-2023 alle ore : 17:14:23
Contatore visite: 1132 hits

Coreglia Antelminelli: intervento sul depuratore di Calavorno

 Un investimento per oltre 430mila euro quello che il gestore idrico GAIA S.p.A. ha recentemente approvato per l’impianto di depurazione di Calavorno, nel Comune di Coreglia Antelminelli. Il progetto, finalizzato al potenziamento dei pre-trattamenti e del comparto di ossidazione, apporterà un generale miglioramento dell’attività del depuratore, con l'obiettivo di poter sostenere con minori sforzi anche i carichi in ingresso più consistenti.

“Questo intervento, di fondamentale importanza per il miglioramento del ciclo delle acque reflue del nostro Comune, è anche il frutto di una costante collaborazione fra il nostro Ente e Gaia spa.  Se è vero che il soggetto gestore pianifica autonomamente i suoi interventi/investimenti, è altrettanto vero che vi è una proficua interazione fra i rispettivi uffici tecnici, il Sindaco e l’Assessore competente. Gestire le complesse problematiche di un comune come il nostro, siano le utenze igienico sanitarie delle civili abitazioni che quelle legate alle numerose attività imprenditoriali, è di per sé difficile e complesso. La collaborazione riscontrata, è un valore aggiunto, un punto di forza per il raggiungimento di obbiettivi importanti come quello di cui stiamo parlando, sia per la ordinaria gestione della rete e l’ascolto dei problemi di volta in volta segnalati dalla utenza. Sono sicuro che l’attenzione ai bisogni del nostro Comune è alta e la nostra fiducia è ben riposta.”  così è intervenuto Marco Remaschi, Sindaco di Coreglia Antelminelli.

Il Presidente di GAIA S.p.A. Vincenzo Colle ha dichiarato: “L'obiettivo dei lavori è quello di migliorare il sistema di depurazione al servizio dei circa 3000 utenti della zona. In questo caso, dopo le opportune analisi, andiamo ad agire sull’impianto di Calavorno al fine implementare la sua capacità di raccolta dei reflui e ottimizzare le prestazioni dell’intero processo”.

 Nello specifico, l’obiettivo è quello di ridurre parzialmente il carico organico in arrivo all’impianto, grazie all’installazione di due nuove fasi di grigliature. Così facendo, si alleggerirà il relativo comparto biologico che contestualmente verrà efficientato grazie all’installazione di un nuovo sistema di fornitura dell’aria a bolle fini, più efficiente in termini di trasferimento di ossigeno. Il sistema di fornitura dell’aria sarà poi completato dall’installazione di 2 soffianti. Infine, il progetto prevede anche l’installazione di un controllore di processo in grado di ottimizzare le performance della fase biologica, sia per quanto concerne l’efficacia del trattamento che per ciò che riguarda la riduzione dei costi gestionali.

L’intervento avrà inizio dopo l'espletamento delle regolari procedure di gara. Il tempo stimato per il completamento dei lavori è di circa 170 giorni.