PNRR: lotta alle perdite, nuovo intervento notturno a Massa

Informazioni
Data aggiornamento pagina: 09-05-2024 alle ore : 12:51:43
Contatore visite: 1362 hits

Nuovo maxi intervento notturno di GAIA sulla rete idrica di Massa, con l'obiettivo di risanare l'acquedotto comunale e abbattere le perdite idriche, ristrutturando tratti di condotte ammalorate e razionalizzando i collegamenti infrastrutturali. A partire dalle ore 21.00 di martedi 14 maggio e fino alle ore 7.00 di mercoledì 15 maggio, e comunque fino a fine lavori, diverse zone del Comune resteranno senz'acqua o potranno subire disagi per consentire la realizzazione delle opere strategiche, fondamentali per assicurare un servizio migliore a tutti gli utenti.
Anche l'intervento della prossima settimana, come quello realizzato a fine febbraio scorso, rientra in“WaDIS: Water loss control&Digital Innovation Strategy”, per il quale il Gestore ha ottenuto 25 milioni di euro di fondi PNRR, su 40 milioni complessivi previsti dal progetto. Attraverso Wadis, GAIA si pone l'obiettivo di ridurre le perdite idriche, fino a meno il 50% in alcune zone entro il 2026, attuando una serie di interventi, pianificati e in corso di realizzazione, di modellazione e ingegnerizzazione delle reti, l'adozione di strumenti di monitoraggio avanzati, oltre alle sostituzioni dei tratti più vetusti. In allegato e di seguito la mappa dell'intervento.

L'intervento di martedi 14 maggio notte, dunque, prosegue le lavorazioni di febbraio scorso, quando GAIA operò, installando nuove saracinesche ed effettuando la prima parte della ricostruzione del nodo idraulico di Piazza Garibaldi. Quella della prossima settimana è dunque la seconda parte di una manovra complessa, facente parte di un unico progetto, ed eseguita in più fasi di lavorazione per garantire il corretto svolgimento delle operazioni e limitare l'arco temporale dei possibili disagi.

Nel dettaglio, in zona Piazza Garibaldi, GAIA ha realizzato un nuovo tratto di rete, parallela a quella esistente, in un punto strategico di notevole importanza per la gestione dell’acquedotto cittadino. Il nuovo tratto di rete, che è lungo circa 50 metri e che coinvolge tubazioni di notevole diametro (DN300, DN250, DN200) è stato parzialmente attivato a febbraio scorso, e adesso è pronto per essere messo in esercizio in maniera definitiva, dopo aver dimostrato la tenuta e l'efficacia delle lavorazioni eseguite, sostituendo completamente il vecchio tratto.

La scelta di operare nelle ore notturne, come già fatto a febbraio, va nella direzione di causare meno disagio possibile agli utenti, ai quali il Gestore richiede pazienza e collaborazione, elementi indispensabili per poter procedere efficacemente al rinnovamento dei sottoservizi nell'interesse di tutta la comunità. La fascia temporale prevista è dalle ore 21 del 14 maggio alle ore 7 del giorno seguente, in ogni caso GAIA assicura che le sue squadre saranno al lavoro per contrarre il più possibile i tempi delle lavorazioni.

Le zone interessate dai fenomeni di mancanza di acqua o bassa pressione, per un totale di circa 34mila utenze, sono quelle descritte nella mappa allegata, ovvero: Romagnano, Poveromo, Partaccia, Ronchi, Marina Di Massa, Codupino, Casone, Sei Ponti, Candia, Foce, San Lorenzo, Zona Industriale – Oliveti, Cervara, Canalmagro, Puliche, Massa Centro, Ricortola, Bondano, Zona Industriale Massa, Zona Stadio, Mirteto, Rinchiostra, Poggi, Quercioli, Poggioletto, Zecca - Zona Viali, Castagnara, Santa Lucia, Castagnetola - Frangola – Lavacchio, Castagnola, Turano, Pradaccio. Si specifica inoltre che le manovre, che saranno attuate durante la notte, potrebbero generare fenomeni di bassa pressione e torbidità transitoria su tutta la rete idrica del comune di Massa, la torbidità svanirà lasciando scorrere l’acqua per pochi minuti.

Il Gestore, ai contatti istituzionali, è a disposizione per qualsiasi necessità o segnalazione anche nelle ore successive all'intervento.

 

immagine

Allegati:
Scarica questo file (Mappa_disservizio_14.05.2024(3)(1).pdf)Mappa_disservizio_14.05.2024[ ]905 kB09-05-2024