GAIA: rinnovo della rete idrica e un nuovo serbatoio a Podenzana

Informazioni
Data aggiornamento pagina: 20-05-2024 alle ore : 12:40:52
Contatore visite: 310 hits

Oltre un milione e mezzo di euro: è questo il valore dell'intervento che GAIA S.p.A. realizzerà nel Comune di Podenzana. Il progetto dei lavori, attualmente in fase autorizzativa presso la Conferenza dei servizi, prevede una generale riconfigurazione del sistema di adduzione del Comune, tramite una serie di interventi finalizzati al miglioramento della sicurezza della rete e all’ampliamento delle riserve idriche dei serbatoi.

Ha dichiarato il Sindaco di Podenzana, Marco Pinelli: "In questi ultimi mesi abbiamo lavorato con Gaia per programmare l'ammodernamento dell'impianto di adduzione e distribuzione dell'acqua, non più rispondente alle mutate esigenze di consumo di una Comune che ha visto crescere i residenti, negli ultimi cinquant'anni, da 1300  a 2.200 abitanti.  Siamo soddisfatti e felici di poter annunciare questo importante progetto, che consentirà di poter dare risposte concrete in termini di sicurezza e continuità del servizio, ma anche di efficienze in termini di contenimento dei costi e di un minor impatto ambientale."

Il Presidente di GAIA S.p.A. Vincenzo Colle ha dichiarato: “La nuova adduzione rappresenta un passo significativo verso il potenziamento dell’infrastruttura idrica del comune, consentendo una distribuzione più efficiente dell'acqua potabile e una migliore gestione delle risorse idriche. Inoltre, il nuovo serbatoio fornirà una riserva strategica di acqua per affrontare eventuali picchi di domanda e garantire continuità nel servizio anche in situazioni di emergenza. Siamo certi che questo progetto di rinnovamento totale contribuirà a migliorare la qualità della vita dei nostri utenti e a promuovere il benessere della comunità".

L’intervento consiste principalmente nella sostituzione della condotta premente tra i serbatoi di Saletto e Ripetitore, oramai datata e ammalorata. Nello specifico, si prevede di realizzare due distinte adduzioni, una prima premente andrà a collegare il pompaggio di Saletto al serbatoio Mirador/Casalina, impianto che sarà oggetto anche di lavori di ampliamento e ristrutturazione. Presso questo serbatoio è prevista la realizzazione di una nuova stazione di pompaggio che sarà collegata al serbatoio Ripetitore, tramite un secondo tratto di adduzione premente. Questo sistema rinnovato permetterà una migliore gestione delle pressioni, garantendo allo stesso tempo un accumulo importante d’acqua presso l’area Mirador. Anche per il serbatoio Ripetitore è prevista una ristrutturazione manutentiva.

In contemporanea alla posa delle condotte prementi, si prevede la sostituzione e adeguamento delle linee di distribuzione. Il progetto contempla anche lo spostamento, per quanto possibile, delle condotte acquedottistiche lungo la viabilità pubblica, in quanto ad oggi risultano posate principalmente in aree private o di difficile accesso, che rendono estremamente difficoltose l’individuazione delle perdite e la loro riparazione.

 

Stampa