MASSAROSA, SI AVVIANO I CANTIERI IN COLLINA

Informazioni
Contenuto pubblicato il 23-11-2021 alle ore 16:22:07 - Contatore visite :38 hits

Un intervento importante e dalle vaste dimensioni ha in programma GAIA sul territorio delle colline di Massarosa, che sarà diviso in vari lotti: il primo lotto è in partenza in questi giorni con l'apertura del relativo cantiere, mentre il secondo è stato di recente approvato dal Consiglio di Amministrazione di GAIA ed è attualmente in gara. Il totale dell'investimento complessivo dei due lotti è di quasi 2 milioni di euro e prevede sia la sostituzione delle condotte acquedotto, sia la realizzazione di nuova rete fognaria, ad oggi ancora mancante. Stiamo parlando delle frazioni di Corsanico, Bargecchia, ed in parte di Mommio Castello che potranno essere servite da una rete acquedotto rinnovata e finalmente, al termine di tutto l'intervento, poter usufruire di un efficiente sistema fognario.

Il primo lotto dei lavori, pari 790 mila euro, è prossimo alla partenza e prevede la realizzazione di una prima parte di estensione fognaria. Il secondo lotto in gara, prevede un investimento pari 1 milione e 165mila euro con la sostituzione di una importante parte della rete di distribuzione acquedotto, rispondendo alla criticità nota dei fenomeni di acqua torbida.

"Si tratta di un intervento importante per il nostro territorio e la nostra comunità, che trova origine nella progettazione e nel finanziamento di opere, avvenuta diversi anni fa, volte primariamente alla risoluzione della problematica dei fenomeni di acqua torbida che interessano ciclicamente soprattutto le frazioni poste a nord del comune di Massarosa, a cui il Gestore è riuscito ad aggiungere anche la realizzazione della rete fognaria, una infrastruttura fondamentale, ad oggi mancante in tutta la collina, ottimizzando così le risorse a disposizione. Un risultato frutto dell'importante impegno di GAIA, dei suoi amministratori e dei suoi tecnici, a cui va un doveroso ringraziamento per il lavoro fatto e che continueranno a fare nei mesi e negli anni futuri sulla base del cronoprogramma fissato dalla Società in collaborazione con l'amministrazione comunale tra il 2017 e il 2018. Queste opere si aggiungo a quelle già portate a termine a Piano di Mommio e a Piano di Conca, con la sostituzione di buona parte della rete acquedottistica ed altre. Contineremo a collaborare con il Gestore,come fatto in passato, con costanza e proficua interlocuzione, al fine di milgiorare il servizio e superare definitivamente le criticità che ancora ci sono" ha dichiarato il vicesindaco e assessore alle società partecipate del comune di Massarosa Damasco Rosi.

"Con il primo lotto andiamo a investire su piccoli centri abitati che complessivamente ospitano circa 2.000 abitanti che allo stato attuale non sono servite da rete fognaria e provvedono alla raccolta delle acque nere tramite fosse Imhoff e pozzetti a perdere. Va da sé che la posa di nuove infrastrutture fognarie migliorerà la gestione e la depurazione dei reflui a beneficio dell'ambiente e dei cittadini. Con il secondo lotto provvederemo a sostituire le reti acquedotto per contrastare il fenomeno dell'acqua torbida, generato da materiali non idonei delle tubazioni posate prima di GAIA ma di cui siamo chiamati a risolvere le criticità." ha dichiarato il presidente di GAIA Vincenzo Colle.

Nel dettaglio, il primo lotto prevede il posizionamento un collettore fognario di 2.700 metri lungo via della Sezioni: tale infrastruttura collegherà l’abitato di Bargecchia alla rete fognaria esistente a valle, nella frazione di Piano di Conca.  Sempre con il primo lotto, il Gestore procederà anche con la sostituzione di un piccolo ramo di distribuzione che risulta in funzione ormai da più di 50 anni e che negli ultimi anni ha richiesto più volte interventi di manutenzione.

Il tempo previsto per l'esecuzione delle opere del primo lotto è di circa 6 mesi.

Con il secondo lotto si avvierà la sostituzione della principale linea di distribuzione acquedottistica a servizio delle due frazioni e la costruzione della rete fognaria nell’abitato di Bargecchia fino ad arrivare a Corsanico, per un totale di 2310 metri di nuove condotte fognarie. Gli interventi sulla rete acquedottistica previsti in questa sequenza di lotti si inseriscono in un più ampio programma di riduzione del fenomeno della “acqua rossa” o “acqua sporca”, criticità che affligge parte della rete idropotabile a servizio del comune di Massarosa. A fronte della suddetta problematica il gestore idrico  si è posto l’obiettivo di procedere alla sostituzione delle principali tubazioni in acciaio che caratterizzano la rete di distribuzione sottesa al serbatoio posta in località “Ai Venti” e in parte di quella sottesa al serbatoio posto in località “Ai Cappelli” con nuove condotte .

Stampa