Lavello 2: al via l'ultima fase del potenziamento

Informazioni
Data aggiornamento pagina: 20-06-2024 alle ore : 13:08:23
Contatore visite: 548 hits


Oltre 1 milione e 800 mila euro per l’ulteriore efficientamento del trattamento delle acque di pioggia eccedenti la portata di punta nera presso l’impianto di depurazione Lavello 2, nel comune di Massa. L’importante investimento consentirà il completo ammodernamento delle apparecchiature elettromeccaniche dell’unità dei pre-trattamenti, nonché il rifacimento e l’adeguamento dell’impianto elettrico di parte del depuratore. L’impianto, nei mesi scorsi, era stato già interessato da interventi per il potenziamento dei trattamenti di disinfezione e trattamento delle acque di pioggia: questi ulteriori lavori in partenza andranno a implementare il funzionamento del depuratore, sia in condizioni di portata media e sia in condizioni di portata massima.

Ha dichiarato il Sindaco di Massa, Francesco Persiani: “Questo importante investimento nell’ammodernamento dell’impianto di depurazione Lavello 2 completa un ciclo di totale rinnovamento dell’impianto iniziato nel 2019. Esso non solo è destinato a migliorare il funzionamento dell’impianto stesso ma costituisce il contributo che ancora mancava per la piena tutela dell’ambiente terrestre e marino. Continueremo a lavorare insieme per una Massa più bella e vivibile.”

Il Presidente di GAIA S.p.A. Vincenzo Colle ha dichiarato: “Torniamo ad investire sull’impianto di Lavello 2 con lavori che mirano a potenziare la capacità di gestire i picchi di portata causati da eventi meteorologici intensi, garantendo così un'efficace gestione delle acque reflue anche in condizioni di forte pioggia. L'obiettivo principale del progetto è ridurre il rischio di sovraccarichi nel sistema fognario, migliorando la capacità di trattamento e la qualità delle acque depurate."

Ha aggiunto la Vice Presidente Michela Consigli: "Questo intervento si basa sull'adozione di tecnologie avanzate e sostenibili per garantire il rispetto delle normative ambientali. GAIA è costantemente impegnata nell'osservazione e nello studio di nuovi sistemi di depurazione, tenendo conto del continuo sviluppo delle normative del settore. Queste normative richiedono livelli di performance sempre più elevati ai gestori, con l'obiettivo di salvaguardare l'ambiente, il territorio e anche il turismo, contribuendo alla qualità delle acque di balneazione."

Nello specifico, si procederà inizialmente con una serie di sostituzioni di pompe, tubazioni e valvole ormai vetuste presenti nella stazione di sollevamento iniziale, per proseguire con un completo rinnovamento di tutte le griglie esistenti, sostituendole con macchinari più efficienti e performanti. Al fine di garantire una facile manutenzione e ridurre i costi operativi, saranno installate anche delle nuove paratoie. Per garantire un funzionamento efficiente sarà aggiornato sia l'impianto elettrico dell'intero comparto pretrattamenti sia l'intero sistema di controllo automatico. Particolare attenzione è stata posta, inoltre, alla gestione del refluo durante tutte le lavorazioni prevedendo una serie di apprestamenti, come motopompe e gruppi elettrogeni, per garantire il costante trattamento del liquame.

Si prevede infine un intervento di ottimizzazione nella vasca di laminazione esistente per evitare la fuoriuscita di schiume durante eventi meteorici particolarmente intensi.

I lavori avranno una durata di circa 4 mesi e inizieranno a seguito a conclusione delle regolari procedure di gara.

Stampa