GAIA: oltre un milione di euro per la montagna massese

Informazioni
Data aggiornamento pagina: 22-06-2023 alle ore : 15:47:05
Contatore visite: 960 hits

Garantire gli obiettivi di continuità e qualità del servizio idrico; limitare le conseguenze dei fenomeni meteorologici di portate estreme (diretta conseguenza dei cambiamenti climatici); ma anche salvaguardare l'ecosistema fluviale del Frigido e migliorare il servizio per le comunità residenti, attraverso specifici interventi di posa e ottimizzazione dei sistemi fognari e depurativi dei reflui: sono molteplici gli interventi che GAIA ha avviato o progettato in questi mesi nelle località montane del Comune di Massa, per un totale complessivo, tra piccole e grandi opere, di oltre un milione di euro.
Le opere, pianificate e in corso, sono finalizzate ad assicurare una sempre maggiore resilienza delle infrastrutture, sia attraverso alla bonifica immediata degli impianti già attivi, sia con la progettazione di nuove infrastrutture da attivare nel breve - medio periodo. 

 Per quanto riguarda la posa di nuove infrastrutture fognarie, già con la sottoscrizione del Contratto di Fiume Frigido dello scorso 28 maggio 2022, ricordiamo che GAIA aveva preso specifici e chiari impegni per il miglioramento della fognatura e depurazione a servizio delle frazioni di Casania, Gronda, Guadine, Redicesi e Resceto. Nella località Renara-Guadine sono in corso la realizzazione degli impianti di trattamento dei reflui (circa 130mila euro);  nelle citate località Guadine, Gronda, Redicesi, verranno anche sostituite condotte addutrici e distributrici per un totale di circa 130 mila euro di investimento e circa 3,5 km di nuove tubazioni.

 Nella località di Forno l'attenzione del Gestore si è concentrata sul sistema filtrante dell'impianto di filtraggio, sul quale ricordiamo erano già state effettuate le sostituzioni di uno dei due filtri e l'installazione del sistema di dosaggio di flocculante. In attesa dell'intervento definitivo, che prevede la sostituzione dell'impianto esistente con la costruzione di nuovo impianto di filtrazione per un importo di 173.000 euro, sull'impianto attuale GAIA ha provveduto alla sostituzione della pompa di contro lavaggio  e della tubazione di mandata. Il nuovo impianto da realizzare consentirà di stabilizzare e potenziare ulteriormente i processi, anche in presenza di fenomeni temporaleschi intensi o improvvisi.

 Nella prima parte dell’anno 2022 GAIA ha realizzato un importante intervento per il rifacimento del serbatoio di Resceto anche allo scopo di mitigare le carenze idriche dovute alla perdurante siccità dell’anno 2022.

 Per quanto concerne l’impianto delle Capannelle, sono stati presi contatti con i funzionari locali di Enel e il Gestore sta lavorando per giungere ad una soluzione condivisa per la realizzazione di un nuovo impianto di sollevamento. La strada di accesso all’impianto esistente è stata intanto oggetto di manutenzione, eseguita anche in previsione della prossima sostituzione del tratto di condotta premente per una lunghezza di 70 metri a ridosso dell’impianto di rilancio. GAIA sta anche provvedendo alla dotazione stabile di dispositivi di alimentazione di energia elettrica in emergenza, in grado di sopperire ad eventuali distacchi non programmati di corrente, garantendo così sempre la continuità del servizio idrico.

 Tutti questi interventi hanno riguardato dunque i settori della fognatura e depurazione e dell’acquedotto, ma anche la bonifica dei siti, in risposta a necessità differenti ma comunque prioritarie, nell’ottica di perseguire una generale riqualificazione della zona montana del Comune.

 Oltre agli interventi citati, sono anche in programma: la sostituzione della condotta Pian della Fioba, la sostituzione di 320 m in via SS. Annunziata, la sostituzione della condotta Cartaro-Antona (700 metri), la sostituzione della condotta idrica di adduzione alla sorgente Freddana (850 metri) e la sostituzione di un tratto di 180 m di condotta di distribuzione in località Bergiola, nel tratto compreso tra il ponte di attraversamento del Fosso di Bergiola (Canale Rotino) e la piazzetta di Castagnetola. Presso la sorgente Vergheto GAIA ha effettuato la pulizia del verde e pianificato le sostituzioni di alcuni tratti di tubazioni interne, da realizzarsi entro l'estate del 2023. Sul serbatoio di Lame è stata effettuata la pulizia del verde ed è in fase conclusiva il rifacimento completo della recinzione esterna. Sono stati programmati gli interventi di completa sostituzione delle tubazioni presenti con inserimento di nuove valvole di regolazione e di misura, oltre al rifacimento completo della recinzione esterna e di impermeabilizzazione del tetto.

Nell'ambito della riqualificazione dell'ambiente fluviale promossa dal Contratto di Fiume, GAIA si è inoltre impegnata, su segnalazione di Aquilegia, nel riposizionamento e messa in sicurezza delle infrastrutture presenti sul percorso lungo il fiume in prossimità del rifugio Città di Massa, anche per consentire l'accesso alle carrozzine.

Stampa