Torre del Lago: 150mila euro di investimento

Informazioni
Contenuto pubblicato il 06-05-2022 alle ore 15:18:12 - Contatore visite :73 hits
Proseguono gli interventi di GAIA S.p.A. nella frazione di Torre del Lago a Viareggio per il risanamento delle tubazioni. Il Consiglio di Amministrazione del gestore, infatti, ha recentemente approvato le opere di sostituzione di alcuni tratti critici delle condotte acquedottistiche di Torre del Lago, per un investimento totale pari a circa 150mila euro, che si aggiungono ai 450 mila già stanziati nel 2021.

Nello specifico, il progetto approvato da ultimo, prevede la sostituzione di alcuni tratti di condotta idrica (pari in tutto a oltre un chilometro) in Via Luigi Illica, Via Boheme e Via Don Innocenzo Lazzeri. In particolare, in Via Luigi Illica e Via Boheme, la sostituzione riguarderà circa 655 metri di tubazione, mentre in Via Don Innocenzo Lazzeri il tratto interessato sarà di circa 420 metri. In tutte le strade coinvolte è previsto anche il risanamento degli allacci.

Il progetto complessivo, avviato lo scorso anno, contempla non solo la sostituzione delle condotte, ma anche la nuova distrettualizzazione della rete e il monitoraggio permanente dei parametri di qualità: per queste attività sono attualmente in corso l’installazione di organi regolatori di pressione e di 8 stazioni di monitoraggio in continuo della qualità collegate al telecontrollo. In tutto sono fino a 8,5 chilometri le condotte da sostituire su tutto il territorio comunale entro i prossimi mesi, proseguendo il lavoro fin qui già svolto.

«Si tratta di interventi consistenti, tutti incentrati sulla frazione di Torre del Lago, che abbiamo richiesto a Gaia e che si accompagneranno a quelli direttamente realizzati dal Comune sulla fognatura bianca – commenta l’assessore ai Lavori pubblici Federico Pierucci -: lavori che hanno l’obiettivo di risolvere una volta per tutte il problema della torbidità delle acqua e che andranno a migliorare la qualità e il livello di tutti i sottoservizi della frazione».

Il Presidente di GAIA S.p.A. Vincenzo Colle ha dichiarato: “Si tratta di un progetto importante quello che stiamo portando avanti, in concerto con l’Amministrazione Comunale di Viareggio, nella località di Torre del Lago. L'obiettivo è quello di ridurre e superare i fenomeni di torbidità e quindi di migliorare ulteriormente la qualità del servizio idrico erogato. Collaboriamo con il comune e ci auguriamo di poter proseguire su questa strada anche in futuro”.

La rete idrica di Torre del Lago è alimentata dalle fonti di Frati a Camaiore e del Bottaccio di Stiava a Massarosa, rispettivamente addotte al serbatoio Monte Moneta e al serbatoio Gulfa. I fenomeni temporanei di torbidità dell'acqua al rubinetto, rilevata dagli abitanti della località viareggina con maggiore frequenza nella stagione estiva, quando aumentano i consumi e dunque variano le pressioni in rete, è dovuta alla presenza di ossidi di ferro nelle tubazioni, così come realizzate anni fa.

La distrettualizzazione consiste nella suddivisione di una rete in distretti territoriali quanto più possibile omogenei e ha lo scopo di migliorare la gestione e la manutenzione della stessa rete. Grazie all'attivazione di monitoraggi permanenti su tutta la rete acquedotto, visionati in continuo dal sistema di controllo, è invece possibile tenere sotto costante osservazione i parametri dell'acqua e servono ad indirizzare correttamente gli interventi di sostituzione, dando priorità alla sostituzione dei tratti più critici, unitamente alla realizzazione di anelli di distribuzione in grado di mitigare i fenomeni di torbidità dovuti al ristagno dell’acqua nelle tubazioni.

I nuovi lavori approvati inizieranno dopo le regolari procedure di affidamento e avranno una durata di circa 3 mesi.

Stampa