Nuove procedure conciliative attive

Informazioni
Contenuto pubblicato il 23-06-2021 alle ore 15:41:37 - Contatore visite :241 hits
Sono attive e a disposizione degli utenti nuove procedure per risolvere bonariamente un contenzioso.
Come fare? Se l’utente ha un problema relativo a un aspetto tecnico o di fatturazione deve, come prima fase, mettersi in contatto con il proprio gestore di zona facendo un reclamo scritto o chiedendo la rettifica della bolletta. Ogni gestore ha l’obbligo di rispondere entro un mese e mezzo dalla richiesta dell’utente. Se la risposta non arriva o non è soddisfacente, finora c’erano due strade da percorrere: promuovere una causa giudiziale oppure avvalersi della conciliazione.
Adesso la procedura è cambiata: nel dicembre 2020 l’assemblea dei sindaci di AIT ha approvato il nuovo Regolamento sulla conciliazione dei servizi idrici che, mantenendo la gratuità della conciliazione, istituisce un nuovo organismo di conciliazione.

Il nuovo Organismo Conciliativo è operativo dal 21 giugno 2021 e andrà a sostituire le Commissioni Conciliative Regionali e Paritetiche istituite presso ogni gestore.
Ecco il link per la presentazione della domanda al nuovo organismo:  https://sportellotelematico.autoritaidrica.toscana.it/
La procedura è stata maggiormente automatizzata e prevede sempre l’intervento dell’ufficio del Difensore Civico regionale per giungere alla composizione della controversia. Il tutto con una maggiore celerità e il possibile utilizzo della videocomunicazione per risolvere il contenzioso comodamente da casa.
Tutte le informazioni sono inoltre reperibili sul nostro sito alla pagine dedicata al link: https://www.gaia-spa.it/index.php/come-fare-per/tutela-dell-utenza
 

Stampa