Archivio delle news provenienti dalla società G.A.I.A. S.P.A

Tutte le agevolazioni sulla bolletta dell'acqua

Rispondendo ad alcuni articoli pubblicati dai media, GAIA S.p.A. specifica di aver sempre continuato ad applicare in bolletta l'agevolazione in base al reddito ISEE a tutti gli utenti richiedenti e con i requisiti in regola, senza mai interrompere questa attività.
Il Gestore non solo ha "trascinato" le agevolazioni attribuite nel 2017 anche nel 2018, in attesa del rinnovo della domanda da parte dell'utente, ma ha anche proseguito nell'accoglimento delle nuove domande pervenute per la prima volta nel 2018. Questo per non lasciare senza opportuna "copertura" gli utenti in diritto di ottenere gli sconti in bolletta, in attesa dell'entrata in regime della nuova regolamentazione nazionale. 
 
Riepilogando, sono in totale 3 le agevolazioni per reddito attive e cumulabili che generano sconti sulla bolletta dell'acqua per gli utenti in possesso dei requisiti: l'agevolazione ISEE, il Bonus Sociale Idrico e il Fondo Utenze Disagiate.
 
1. L'agevolazione ISEE è gestita da GAIA, la quale prosegue ad applicare il beneficio seguendo il "vecchio" regolamento. Questa agevolazione sarà sostituita dal Bonus idrico integrativo, seguendo le prescrizioni della normativa nazionale. Una volta in vigore, la Società informerà gli utenti su come accedervi.
 
2. Il Bonus Sociale idrico, operante dal 1 luglio e la cui richiesta per il 2018 va presentata al proprio Comune di residenza o Caf (e non al Gestore GAIA). Questa agevolazione si somma alle altre esistenti e permette agli utenti, con tariffa Domestico Residente e con Indicatore ISEE  inferiore a 8.107,50 euro (limite che sale a 20.000 euro se si hanno più di 3 figli fiscalmente a carico) nonché ai titolari di Carta Acquisti o di carta REI, di usufruire di uno sconto in bolletta pari al costo di 18,25 mc annui (equivalenti a 50 litri al giorno di acqua, cioè il quantitativo minimo stabilito per legge per il soddisfacimento dei bisogni personali) per ciascun componente.
 
3. Il Fondo Utenze Disagiate (F.U.D.), uno strumento di tutela attivato esclusivamente da GAIA e derivante dalle proprie somme in bilancio, con lo scopo di implementare il supporto alle utenze deboli. Prima riservato solo a famiglie in difficoltà seguite dagli assistenti sociali, oggi possono accedere al FUD tutti coloro che attestino un livello di reddito ISEE al di sotto del "reddito di inclusione" (6.000 euro, sale a 20.000 in presenza di 4 figli a carico). La somma da scontare in bolletta grazie al F.U.D viene calcolata su tutte le 3 voci di costo presenti in bolletta: acqua, ma anche fognatura e depurazione, se presenti; altresì tiene conto del numero dei componenti del nucleo familiare. Per fare domanda basta compilare e firmare un modulo, a cui va allegato l'ISEE e un documento di identità, e consegnarlo a GAIA.
 
Inoltre, ricordiamo anche che GAIA attribuisce agli utenti che ne fanno richiesta un'articolazione tariffaria agevolata per famiglie numerose (più di 3 componenti), indipendentemente dal reddito.

Ulteriori informazioni su tutte le agevolazioni attive sono presenti sul sito web istituzionale www.gaia-spa.it, nella sezione "Agevolazioni", nella sezione "Agevolazioni". Ulteriori informazioni sul Fondo Utenze Disagiate invece nella sezione del sito dedicata. Oppure chiamando il numero verde 800-223377 (199-113377 da telefonia mobile, a pagamento) o recandosi presso uno degli sportelli al pubblico presenti sul territorio.

Stampa